domenica 28 febbraio 2016

Il Jeet Kune Do: combattere senza combattere( Bruce Lee)

Questo stile di combattimento fu fondato dal grande Bruce Lee, che dopo anni di esperienza cercò di mettere insieme tutte le sue conoscenze per arrivare ad uno stile quasi perfetto.

Il Jeet Kune Do mira a semplificare e a raggiungere l'obbiettivo senza troppe azioni (l'azione non  deve durare Più di 10 secondi) possiamo dire che il Jeet Kune Do e un insieme di tanti stili, da ogni tecnica viene presa l'azione più efficace. Secondo Bruce Lee bisognava sbarazzarsi di tutto quello che non serviva, ad esempio se impari tante mosse differenti, ma su quelle cinquanta tecniche ti accorgi che non sono efficaci, cerca di eliminarle e tenere solo le più vincenti.

Leggi anche: Perché leggere assolutamente il libro segreto di Bruce Lee

Bruce, fu anche uno dei primi al mondo a far combattere i suoi allievi con caschetto e protezioni di tutti i tipi, questo perché almeno i suoi allievi potevano allenarsi dando il massimo ma senza farsi alcun danno, cosa che trovo personalmente eccezionale, perché io credo che per imparare davvero a combattere e a difendersi, bisogna prima abituarsi ad una vera è propria situazione reale di combattimento.

Potrebbe anche interessarti: Bruce Lee il combattente più forte del mondo?

Lee, scrisse anche molti libri sul Jeet Kune Do, compresi veri e propri manuali di lotta completi, scrisse anche un noto libro che si intitola "Jeet Kune Do il libro segreto di Bruce Lee" che consiglio vivamente a tutti gli appassionati di arti marziali. Questo libro venne scritto da Bruce, in un periodo molto triste per lui, poiché si era rotta la schiena sollevando un peso senza riscaldarsi,  di conseguenza dovette stare nel letto per molti mesi, nel frattempo si dedico nella scrittura di questo libro che racchiude tutta la sua filosofia sulle arti marziali.



Nessun commento:

Posta un commento