martedì 1 marzo 2016

Bruce lee nel suo combattimento finale sfida Chuck Norris

Ecco un film che esprime al cento per cento le arti marziali, L'urlo di Chen terrorizza anche l'occidente che vede un Bruce Lee esperto di Kung Fu che va ad aiutare a Roma un amico di suo zio lavorando in una trattoria. I guai però iniziano ben presto quando una banda criminale decide di impossessarsi a tutti i costi della trattoria, ma i ragazzi non mollano nonostante minacce e aggressioni e grazie all'aiuto di Chen(Bruce Lee) riescono a liberarsi una volta per tutte dall'organizzazione mafiosa.

In questo film Bruce Lee nel combattimento finale si  scontra con  il grande Chuck Norris, Il campione di Karate(Chuck) viene chiamato dal capo dell'organizzazione  per eliminare Chen. Bruce Lee prima di arrivare a combattere contro il campione dovrà sfidare un Giapponese e un americano entrambi esperti nel Karate.

Leggi anche: Rare immagini di Bruce Lee - Tutto quello che non sapevate su Bruce Lee


Quando Bruce Lee batte i due esperti di arti marziali, arriva finalmente il combattimento finale che si svolge all'interno del famoso colosseo di Roma. Bruce in un primo momento subisce i colpi dell'avversario e capisce che l'unico modo per batterlo e modificare il suo stile di combattimento, utilizzando un movimento più naturale ed efficace. Eccovi il video che mostra il combattimento finale tra Bruce Lee e Chuck Norris buona visione amanti delle arti marziali.

Potrebbe anche interessarti: Il famoso pugno a un pollice di Bruce Lee - Il libro segreto di Bruce Lee






2 commenti:

  1. guarda salvatore per me è sempre tutto da vedere c è gente che danno per scontato certe cose be guarda ti dico che per me non è impossibile che due leggende come questi due avrebbero perso contro uno che fa queste cose per hobby anche se non conosce tutte le mosse e i colpi mortali che conoscevano questi e anche se non è abillissimo come loro perche anche uno che è scarso magari anche quello piu scarso del mondo semre se non si fa prendere dal panico come dici giustamente tu nervi saldi quando c è uno scontro la paura se fortissima è chiaro che ti blocc e la ecco che hai perso perche vedi è come il discorso che ti ho fatto piu di una volta che tra due pugili non puo essere che tutti i colpi di unovanno tutti a segno e quello dell altro vanno tutti a vuoto acnhe uno come ali e uno come foreman o carnera vale a dire pugili carenti di tecnica al massimo 8 su 10 e uno che possiede una superiorita di forza enorme che glene basta uno per metterlo ko o ucciderlo ecco che per me ha vinto e ha lui invece per cadere gliene devono dare 50 be lo stesso vale nelle arti marziali solo che la è differente perche un fenomeno come lee e norris uno scarso che ha una schiacciante supririta di forza tanto da metterlo ko con un colpo o 2 se gli sferra per primo un colpo o una mossa mortale ha vinto be cmq anche questa io la chiamo una scorciatoia c è gente che mi dice che e sicuro che 2 questi 2 con uno scarso è sicuro che vincono perche è sicuro che il primo colpo ad andare a segno è il loro be io dico di no è cosi quasi sempre ma non sempre è una questione di probabilita come la tombola con 5 cartelle hai piu possibilita di vincere ma non hai la vittoria garantita ma quasi e poi se quello scarsoha la stessa forza e dimensioni di un campione come questi due be diciamo sopratutto se queli usano le mosse e colpi mortali che è quasi imposibile che vince la sua unica possibilita è un pugno a una tempia o alle palle o altri punti delicatissimi io non me la rischierei non sono scemo cmq un discorso come questo te lo fece in altri articoli seagal vs norris e quello di come tirare un pungo in modo corretto che non mi hai mai risposto magari non te ne sarai accorto visto che ne hai pubblicati una marea adesso ti vado a rispondere agli altri

    RispondiElimina
  2. BE CON PUGILI COME LOISE E BAER PER ME è MOLTO PROBABILE CHE AVREBBERO PERSO IN PIU LORO FECERO ANCHE IL WRESLING QUINDI CONOSCEVANO LE MOSSE PER SBATTERE A TERRA E IMMBILIZZARE CALCOLANDO CHE CON LA SUPERIORITA DI FORZA CHE AVEVANO UN COLPO BEN PIAZZATO LI AVREBBE SVENTRATI MI SAREBBE PICIUTO VEDERE UNLORO COMBATTIMENTO CONPRIMONE E GIA SAI IL MIO PARERE BE AMENO CHE NON LO AVREBBERO PRESO CON UN CALCIO ALLE PALLE SOLO COSI E ANCHE CON ALI AVREBBERO POTUTO PERDERE DATO CHE FECE ANCHE IL KARATE CON UN MIX DI QUESTE TRE ARTI LUI E I PRIMI 2 CHE TI HO CITATO AVREBBERO POTUTO PERDERE TU CHE NE PENSI CMQ TI RIDICO ANCORA CHE TI HO LASCIATO MESI FA PARERI SU SEAGAL E NORRIS MA LI HAI LETTI SOLO PER CURIOSITA CAPISCO CHE IL TUO BLOG HA MOLTISSIMI ARTICOLI HA E POI ATTENDO ANCORA CON PIACERE LA RISPOSTA A QUESTO 1 COMMENTO DI QUEST ARTICOLO CMQ ESISTONO PARECHIE CENTINAIA DI LOTTE SONO STATO SEMPRE D ACCORDO CON TE CHE BASTA COLPIRE CON EFFICACIA CMQ ANCHE IL PIU DOTATO CAMPIONE DI QUALSIASI SPORT UN ERRORE LO COMMETTE SEMPRE COME TI HO GIA DETTO TEMPO FA COME DICEVA L ALLENATORE DI ROCKY A ROCKY E UN UOMO NON è UNA MACCHINA BE C è GENTE DI 55 ANNI 60 CHE ANCORA NON LO HANNO CAPITO è NON è NEMMENO CORRETTO DIRE CHE è UNA MACCHINA PERCHE ANCHE LE MACCHINE ELETTRONICHE PIU SOFISTICATE HANNO UN MARGINE DI ERRORE QUASI INESISTENTE FIGURATI UN UOMO IL MASSIMO DI FENOMENI COME LEE E NORRIS LUISE E ALI CHE HA UN AVVERSARIO POSSONO SCHIVARGLI 8 COLPI SU 10 SE STANNO SEMPRE TUTTI E DUE AL MASSIMO DEI RIFLESSI 9 GIA è TROPPO

    RispondiElimina