mercoledì 2 marzo 2016

Esercizi di kung fu: La posizione del cavaliere

In genere quando mi allenavo nei vari esercizi di kung fu cercavo sempre di dare il massimo e rendere le varie tecniche e posizioni molto efficaci. Tante persone credono che gli esercizi di kung fu servono ad allenare solo il fisico e la mente, invece se eseguite e modificate possono essere efficaci anche in strada.

Uno degli esercizi del Kung fu da me più amati è la posizione del cavaliere, questa tecnica consiste nel divaricare le gambe tenendo la schiena dritta e le braccia sollevate nella stessa direzione, io personalmente mi esercitavo in questa posizione di kung fu mettendomi ai polsi due pesi da 5 kg.

I pesi che indossavo mentre praticavo i vari esercizi di kung fu mi servivano per irrobustire al cento per cento le braccia, calcolando che già tenere una posizione del cavaliere per 10 minuti senza spostarsi è davvero un impresa ardua ma io cercavo sempre di aumentare il livello di difficoltà in ogni esercizio.

Leggi anche: Il pugno a un pollice di Bruce Lee - Lezioni di Kung Fu con i nunchaku


Gli esercizi di kung fu sono davvero tanti e non è facile eseguirli tutti in modo corretto, ecco perché il kung fu rafforza la mente più che il fisico, ed è un ottimo sport per tutti quelli che desiderano praticare un arte marziale completa e non eccessivamente violenta.

Potrebbe anche interessarti: Alimentare l'energia interna Qi - Acquistare agilità e rapidità nei movimenti



2 commenti:

  1. usare dei pesi in realtà aiuta l equilibrio spostando il baricentro

    RispondiElimina
  2. bellissimo! ho un altro esercizio da darti : ogni giorno inarca la schiena all 'indietro e restaci per 30 sec. o 1 min.

    RispondiElimina