martedì 1 marzo 2016

I muscoli di Arnold Schwarzenegger

Arnold Schwarzenegger è una delle star internazionali più amate di tutti i tempi ma la sua storia passata non è tra le più semplice poiché non arrivava da una famiglia benestante.

Suo padre era un poliziotto e a quanto pare non avevano molti confort in casa poiché il padre di Arnold era un uomo che si accontentava di poco, la passione per lo sport nasce grazie al padre che invoglio il giovane Arnold a praticare boxe, calcio e atletica.

Ma Arnold Schwarzenegger non amava molto gli sport di squadra ecco perché decise di dedicarsi completamente al Body-Building. Grazie alla sua volontà diventò ben presto molto muscoloso e il suo obbiettivo era diventare Mr Universo il problema e che non aveva la possibilità poiché i costi per iscriversi erano molto alti, così inizio ad allenarsi in casa con degli attrezzi che lui stesso aveva nel suo garage.

Leggi anche: Gli attori più forti e duri del cinema - Rompere un mattone con la forza delle mani



Una volta raggiunta la perfezione fisica Arnold Schwarzenegger decide di provare a fare successo in America anche se i suoi genitori non furono d'accordo, nella nuova città i suoi muscoli diventarono ancora più grossi e decise di prendere lezioni in una palestra molto famosa che gli insegnò le varie posizioni muscolari.

Grazie alla sua prestanza fisica il giovane che hai tempi aveva solo 20 anni riuscì a vincere molti concorsi e a diventar finalmente Mr universo.

Potrebbe anche interessarti: Esercizi e allenamenti di Bruce Lee - I super-addominali micidiali





1 commento:

  1. Complimenti per l'articolo, Arnold Schwarzenegger è sempre stato un punto di riferimento per chi praticava body building,


    mi permetto di inserirmi nella discussione per segnalarti che ho scritto diversi post che riguardano l’allenamento e che potrebbero interessarvi:

    Corso Personal Trainer

    contiene moltissime informazioni sul tema del fitness e dell’allenamento e di tutte quelle attività che riguardano il personal training

    Spero di avere fatto cosa gradita.

    Grazie per l’ospitalità.

    RispondiElimina