martedì 1 marzo 2016

Lo stile di kung fu della gru bianca del sud

Lo stile di kung fu della gru bianca è diviso in quattro tecniche Gru ancestrale, Gru che mangia, Gru che vola e Gru che urla, i vari stili  prendono spunto dai movimenti della vera gru bianca.

Torniamo indietro e vediamo insieme chi ha creato questo stile di kung fu che ricorda esattamente i movimenti della gru bianca.

Ad inventare lo stile della Gru bianca fu un vecchio monaco di nome Xinglong fu che con il passare degli anni  fece conoscere ai suoi allievi la tecnica della Gru, in seguito venne diffusa tra la gente, sempre in quel periodo una giovane ragazza anche lei una studiosa dello stile della Gru bianca riuscì a migliorare la sua tecnica poiché osservò giorno e notte i movimenti dell'animale, il suo stile si fortificò a tal punto che divenne ufficialmente lo stile della Gru bianca del sud.

Leggi anche: Lo stile del serpente - Lo stile efficace del rospo

Negli ultimi tempi lo stile della gru bianca viene ancora insegnato da molti maestri, ciascuno di loro ha un proprio stile personale.


Il principio dello stile della gru è la difesa, le mani si muovono come se fossero le ali di una gru e i colpi più potenti si possono paragonare al potente becco della gru. Non tutti però sono in grado di praticare questa tecnica poiché l'allenamento è molto duro e severo, inoltre l'uso delle armi è indispensabile come ad esempio il bastone lungo e il doppio pugnale.

Potrebbe anche interessarti: Lo stile della mantide religiosa - I vati livelli dell'arte marziale Wu Tang



Nessun commento:

Posta un commento