martedì 1 marzo 2016

Il pugno di Lennox Lewis manda ko il pugile Mike Tyson

Il pugile Lennox Lewis di origine canadese nel 2002 ha letteralmente massacrato Mike Tyson facendolo andare a ko con un gancio destro.

L'incontro era valido per il titolo dei pesi massimi, Lennox Lewis non da un attimo di tregua all'avversario, Tyson dopo il primo round non da cenni di ripresa e sembra non essere in grado di difendersi dai potenti colpi di Lewis, all'ottavo round dopo un gancio di Lewis, Mike Tyson cade come una pera cotta e perde l'incontro per Ko e Lennox Lewis rimane il campione del mondo.

Questo incontro credo proprio che ha segnato la vera fine del pugile Mike Tyson, pensate che poco tempo prima del Match, Tyson era stato arrestato e il suo allenamento credo proprio che non poteva essere dei migliori, basta vedere l'incontro per rendersi subito conto che Tyson non era quasi in grado di muoversi ed era molto pesante e goffo nei movimenti.

Leggi anche: I ko più terribili della storia - Gli incontri più belli di Mike Tyson


Di certo Lennox con quasi due metri di altezza ha avuto il suo vantaggio, specialmente nell'allungo poiché il braccio di Lennox Lewis era molto più lungo di quello di Tyson e per lui arrivare al bersaglio era molto più semplice.

Calcolando poi che Tyson è sempre stato un pugile da corta distanza, immaginate che fatica per lui riuscire ad avvicinarsi ad un avversario che solo con piccoli diretti riusciva a tenerlo a distanza. Comunque Rimane il fatto che Tyson data la sua età e i suoi vari problemi giudiziari in corso non poteva più reggere un match del genere, e come ormai è risaputo ogni pugile della storia prima o poi finisce per iniziare a perdere colpi e di conseguenza entra in gioco un nuovo campione pronto a dimostrare a tutto il mondo le sue abilità.

Potrebbe anche interessarti: Come aumentare la forza del pugno - Rompere un mattone con la forza delle mani





2 commenti:

  1. ..."Di certo Lennox con quasi due metri di altezza ha avuto il suo vantaggio, specialmente nell'allungo poiché il braccio di Lennox Lewis era molto più lungo di quello di Tyson e per lui arrivare al bersaglio era molto più semplice.Calcolando poi che Tyson è sempre stato un pugile da corta distanza, immaginate che fatica per lui riuscire ad avvicinarsi ad un avversario che solo con piccoli diretti riusciva a tenerlo a distanza"....

    Questa riflessione è assolutamente ridicola e scorretta perchè in realtà è proprio il contrario, il pugile più basso del suo avversario con i suoi pugni arriva precisamente a colpire la mandibola dell'avversario e si trova quindi assolutamente in vantaggio. Se poi il pugile più basso è anche fisicamente tarchiato e potente come lo erano Tyson e Rocky Marciano allora per il pugile più alto la strada della vittoria è estremamente difficoltosa.
    L'altezza non è però condizione sufficiente, è una delle variabili, se ad esempio uno è più basso ma è una pippa e si trova contro uno alto e grosso le cose cambiano eccome..Quindi non diciamo che Tyson ha perso ha causa della lunghezza delle leve ma a causa della situazione psicologica disastrosa che ha vissuto fin dalla sua infanzia. Il Tyson che ha combattuto contro Lewis non era il campioncino allenato da Cus era un delinquente uscito di galera che volevai i pugili solo i soldi per pagare i debiti e che di combattere non era proprio interessato, lo si vede benissimo nel Match, al 4 round Tyson ha una faccia come per dire: "Non vedo l'ora che finisca e che me ne vada a casa"...lo ha fatto solo per soldi, era un incontro su misura per Lewis, per consolidare la sua immagine mediatica di nuovo campione indiscusso...queste cose funzionano così che credete...Chiaro KO ce lo ha messo davvero...però............Con il vero Tyson avrebbe preso una saccagnata di botte sinceramente...

    RispondiElimina
  2. be io questo non lo so cmq sono d accordo con te che tyson anche se era un anno piu giovane e come se fosses stato 7 8 anni piu vecchio per tuttala droga che si è preso il poco allenamento e anche le troie che ha avuto insomma non ha fatto una vita da atleta cmq anche avesse perso lennox gli avrebbe potuto dare molto filo da torcere una tecnica quasi unica lo avrebbe potuto riempire di ppugni o poteva finire in parita lo dico anche basandomi sul match del 96 con holifield che perse nettamente e li era proio all apice della carriera per quella fu la sua unica vera sconfitta mi baso su questo perche holifield fece due match con lenox ilm primo mi sembra che pareggio il 2 perse mi sembra che erano tutti e due truccati cme nel 1 gia che lennox gli resistette fino alla fine dimostra che come minimo era quasi come lui cmq per me holifield è stato un campionissimo come lennox solo che non è stato definito uno dei piu grandi campioni di sempre come lennox per me tecnicamente il migliore è stato ali o forse loise o demsey di sicuro uno di questi tre chiunque sia stato il migliore di poco il piu veloce in assoluto èstato dempsey il suo pugno era di 220 km orari come invincibilita per me rimane carnera un altro fenomeno che non è stato definito il campionissimo che è stato veramente e viene pure sminuito ed era pure una bravissima persona umile e no sbruffone come ali o tyson e dopo schaaf lo considero il piu coraggioso pugile dei massimi farsi massacrare ma senza arrendersi quasi a farsi uccidere

    RispondiElimina