venerdì 11 marzo 2016

La danza del leone usata durante la dinastia Ching

La danza più famosa che esiste in Cina ovvero la danza del leone, a primo impatto può sembrare una cosa buffa, ma vi assicuro che sotto c'è un bel lavoro dietro.

Questa danza venne usata anche durante la dinastia Ching per scambiare denaro di nascosto evitando così di essere scoperti, sfruttando questa danza inoltre riuscivano a scambiarsi informazioni riservatissime.

La danza del leone consiste in una serie di movimenti tutti coordinati tra loro e a ritmo di tamburi, ogni singolo movimento deve essere perfetto in modo da rendere i movimenti del animale perfetti.

Leggi anche: Le vere origini delle arti marziali cinesi - I segreti nascosti del Qi Gong

Inoltre la danza è composta da molte acrobazie spericolate, la testa in particolare è molto complicata da muovere perché l'atleta non solo deve reggerne il peso ma deve anche muoversi allo stesso tempo, quelli che muovono il corpo del animale invece devono muoversi praticamente in sincronia e quando subentrano le acrobazie spesso chi si trova verso la parte della coda deve sollevare il compagno.

Potrebbe interessarti: Quando il tempio shaolin fu raso al suolo - La vera storia del manichino di legno usato nel Wing Chun

I cinesi hanno sempre usato la danza del leone per festeggiare eventi o l'anno nuovo, per loro è una vera è propria tradizione che dura da secoli, tutt'ora la danza viene utilizzata anche per varie gare a livelli mondiali.



Nessun commento:

Posta un commento