martedì 1 marzo 2016

Bruno Frattini il pugile italiano più buffo e generoso

Bruno Frattini è stato un grande campione di pugilato, nel 1919 l'italiano si fa conoscere velocemente con  vari incontri che lo portano a diventare il campione dei pesi medi.

L'italiano Frattini nasce a Milano, il suo talento e il suo stile perfetto lo portano ben presto a raggiungere un successo meraviglioso che fa letteralmente impazzire la folla grazie ai suoi movimenti da vero campione.

Nella sua carriera Frattini ha incontrato grandi campioni come Jacovacci, la Porte e per finire Ted Kid Lewis   uno dei più forti pugili di quegli anni, purtroppo contro Lewis il pugile italiano nonostante era già in netta difficoltà non può fare niente e viene sconfitto con un duro colpo alla nuca mentre stava scivolando.

Leggi anche: Il pugile più debole della storia finalmente si ritira - Il pugile con le sopracciglia più deboli della storia 


Bruno Frattini era un personaggio molto buffo e simpatico, aveva una generosità quasi fuori dal comune, una volta ha addirittura regalato metà dei suoi soldi ad una signora che era andata a chiedere lavoro in palestra come donna delle pulizie, dispiaciuto per l'esito negativo Frattini per farla felice gli dona i suoi soldi.

Potrei andare avanti per ore a raccontarvi tutte le imprese buffe che Frattini fece durante la sua vita, una in particolare mi ha quasi scioccato, quando mentre guidava la sua macchina un auto molto più veloce della sua lo sorpassa e Frattini cosa fa? Decide bene di sparargli alle gomme per riuscire a sorpassarlo.

Potrebbe anche interessarti: Il pugile più vecchio del mondo - La tragica vita del pugile Emile Griffith



2 commenti:

  1. marco cassani18 marzo 2014 17:03

    Bruno frattini era mio prozio e non ho avuto il piacere di conoscerlo di persona ma ho letto il suo libro "io, bruno frattini " e riconosco il suo talento , il suo buon cuore e la sua sana follia.

    RispondiElimina
  2. perfetto... allora spero che l'articolo ti sia piaciuto dato anche che hai letto il suo libro anche se non hai avuto la fortuna di conoscerlo personalmente

    RispondiElimina