sabato 12 marzo 2016

Steven Seagal più arrabbiato che mai nel film Duro da uccidere

Uno dei film più belli di Steven Seagal è sicuramente "Duro da uccidere" dove interpreta un poliziotto di nome Mason Storm che per via di una cassetta che può incastrare un boss mafioso in combutta con la polizia corrotta viene assalito in casa da dei criminali.

Gli aggressori uccidono brutalmente sua moglie e Mason viene sparato più volte, dopo l'aggressione l'agente resta in coma per ben sette anni e per tutelarlo fanno credere a tutti che sia morto.

Quando si risveglia viene informato che suo figlio è ancora vivo poiché è riuscito a scappare e a mettersi in salvo, in seguito quando i criminali vengono a sapere che non è realmente morto fanno di tutto per ucciderlo.

Leggi anche: Steven Seagal in un film pieno di combattimenti - Steven Seagal: il duro del cinema d'azione
Ora l'unico pensiero dell'agente è vendicare la morte di sua moglie, per rifugiarsi e rimettersi in forma viene accolto dall'infermiera Andy che lo aveva curato mentre era in coma.


Potrebbe interessarti: Seagal vs Chuck Norris una bella sfida? - I draghi delle arti marziali

Per prepararsi alla vendetta Mason si allena duramente nelle arti marziali e quando è pronto va direttamente a fare visita agli assassini che sono all'interno della villa del senatore anche lui corrotto, una volta li fa veramente una strage ed infine riesce anche a far arrestare il pericoloso e corrotto agente Trent.



1 commento: