mercoledì 2 marzo 2016

Jean Claude Van Damme nel film del 2003 Hell-esplode la furia

Hell è un film del 2003 che vede come protagonista il grande attore di arti marziali Jean Claude Van Damme.

Trama del film Hell: Kyle(Jean Claude Van Damme) è un ingegnere petrolifero sempre preso con il suo lavoro, un giorno mentre torna dal cantiere chiama sua moglie per dirgli che si sarebbe preso qualche giorno di vacanza, durante la chiamata però sente la moglie urlare, Kyle impaurito cerca di arrivare il prima possibile a casa.

Arrivato a casa trova la moglie sul letto senza vita, in seguito vede l'aggressore scappare da casa sua, Kyle rincorre l'aggressore e dopo una lite in strada arriva la polizia e invece di fermare l'aggressore di sua moglie ferma Kyle che viene portato in caserma.
L'aggressore viene trovato e portato in tribunale, per mancanza di prove il criminale non sconta la pena e Kyle per vendicarsi lo uccide freddamente davanti a tutto il tribunale. Dopo il gesto Kyle viene condannato a vita a scontare la sua pena nel carcere Marquezas uno dei più pericolosi.

Leggi anche: Il film più commovente di Jean Claude Van Damme - Sferrare calci volanti come Van Damme 


Kyle ora dovrà combattere prima di tutto contro se stesso se vuole sopravvivere alle dure regole imposte dal comandante del carcere. Dentro il carcere si svolgono dei combattimenti tra carcerati, Kyle quando arriva alla disperazione non ha più niente da perdere ed inizia a combattere contro qualsiasi avversario fin quando si ribella e smette di combattere per non dare più la soddisfazione al perfido comandante.

Potrebbe anche interessarti: Gli attori più forti e duri del cinema - Michael Jai White vince la sfida contro Jean Claude Van Damme

Un film molto intenso che mette in evidenza quanto sia difficile conoscere davvero se stessi.



Nessun commento:

Posta un commento