mercoledì 2 marzo 2016

Lo Shooto, l'arte marziale mista orientale più completa

Lo Shooto è uno sport da combattimento giapponese creato da Satoru Sayama negli anni 80, Poiché il maestro era un esperto di Wrestling, decise di creare uno stile simile ma davvero molto più completo e sopratutto efficace.  Lo Shooto ancora oggi rimane l'arte marziale mista per eccellenza.

Regole nello Shooto: In questo sport si possono usare svariati colpi come i pugni, i calci e le ginocchiate, ma non solo, si possono utilizzare anche le prese come nel Grappling e per questo lo stile in questione è davvero completo.

Lo Shooto in Europa è leggermente diverso da come viene praticato in giappone, pensate che in Europa viene chiamato con il nome "Shoot Boxe". Questo sport è davvero famoso in giappone e ha tenere alto il suo nome è la federazione Shooto Japan che negli anni è riuscita a far conoscere questo stile in tutto il mondo.

Leggi anche: Krav maga il sistema di autodifesa dei militari israeliani - Ninjutsu l'arte marziale dei ninja

In genere i lottatori che praticano Shooto, combattono anche nell'MMA e nella Shoot Boxing, questo perché gli stili sono molto simili a tal punto che ormai non si riesce più a distinguere i differenti sport da combattimento.



Potrebbe anche interessarti: Gli sport da combattimento più forti ed efficaci - Chi Kung l'arte marziale che rilassa il corpo


I combattimenti nello Shooto sono molto belli poiché gli atleti possono vincere l'incontro buttando giù l'avversario con un pugno o un calcio quindi per ko, o in alternativa possono vincere bloccando il proprio avversario con una presa e costringerlo ad arrendersi, l'incontro da terra può quindi durare molto tempo. 



Nessun commento:

Posta un commento