sabato 12 marzo 2016

Morte e successi dell'attore cinese Alexander Fu Sheng

Il talentuoso attore cinese Alexander Fu Sheng anche se non riuscì mai ad ottenere il successo di Bruce Lee, rimane comunque un grande attore conosciuto in tutta l'america. Il regista Chang Cheh lo inserì nei suoi film fino a farlo diventare una star del cinema d'azione. Tra i tantissimi film di Fu Sheng troviamo: I giganti del Karate, il famoso film L'inferno dei Mongoli, Il drago si scatena, La mano violenta del karate, I colossi del Karate e Boxer Rebellion.

La tragedia: Alexander aveva già rischiato la vita durante le riprese di un film poiché subì un incidente in auto che gli fratturò tutte e due le gambe, l'attore però riuscì a rimettersi in forma e a girare i suoi ultimi due film. In seguito andò a sbattere contro un pilastro di cemento e morì sul colpo, in auto c'era un amico e suo fratello ma loro riuscirono a salvarsi.

Leggi anche: I giganti del karate con Alexander Seng - Film bellissimo: I kamikaze del karate

Per vari Motivi molti credono che sia stato ucciso dagli stessi assassini che uccisero Bruce Lee, in realtà la verità non si saprà mai e per tutti rimane uno sfortunato incidente automobilistico. Quando Alexander Fu Sheng Morì per Chang Cheh fu davvero un trauma poiché in quel periodo era il suo braccio destro e per il regista in quegli anni non fu facile trovare un nuovo attore con le stesse doti di Alexander.

Potrebbe interessarti: Le furie umane del kung fu - L'attore di kung fu esperto di karate



1 commento:

  1. Ciao! Bel post! Volevo dirti che sono finalmente riuscita a pubblicare sul mio blog... Passa a dare un'occhiata se ti va!

    RispondiElimina