mercoledì 2 marzo 2016

Ong Bak 2 e 3, una vera delusione!

Quando vidi per la prima volta l'attore Toni Jaa in azione nel film Ong Bak ricordo ancora che rimasi molto contento, la storia del film  molto semplice e i combattimenti davvero spettacolari. L'attore in Ong Bak pratica la boxe Thailandese e ci mostra anche una serie di calci volanti e capriole mortali, tutto questo perché Tony Jaa è un bravissimo attore e soprattutto stuntman.

Il primo Ong Bak rientra sicuramente tra i miei film preferiti, un'altro film bello di Tony è The Protector, anche lui niente male e pieno zeppo di combattimenti bellissimi tra cui quello con il brasiliano che pratica Capoeira e con dei bestioni enormi alla fine del film.

Poiché il primo Ong Bak mi era piaciuto, non vedevo l'ora che uscisse il 2, quando finalmente è uscito sono rimasto davvero deluso, la trama la trovo troppo contorta e noiosa(tanto che l'ho provato a vedere ben tre volte e mi sono sempre addormentato a metà film).

Leggi anche: Toni Jaa contro un lottatore davvero ridicolo - Toni Jaa si esibisce dal vivo

Il terzo peggio ancora, sempre una trama contorta e a mio avviso molto ma molto noiosa. Com'è possibile rovinare un sequel che poteva essere spettacolare, non si sa cos'è passato per la testa in quel momento all'attore poiché Ong bak 2 e 3 sono diretti da lui. Che dire meno male che il sequel dovrebbe chiudersi con il 3 perché se uscisse il 4 non lo guarderei neanche più per curiosità, mi dispiace doverlo ammettere dato che sono un appassionato di film di arti marziali ma credo proprio che Toni Jaa con quei suoi due film abbia proprio fatto cilecca.

Potrebbe anche interessarti: Toni Jaa contro il cattivo e feroce Mad Dog - Toni Jaa vs esperto di Capoeira brasiliana


Nessun commento:

Posta un commento