mercoledì 2 marzo 2016

Shaolin VS Manchu: combattimenti all'ultimo sangue nel film I Giganti del Karate

Proprio oggi mi sono rivisto il film I giganti del karate con l'attore Alexander Seng e molti altri attori di successo e come sempre non sono rimasto affatto deluso.

In un mio articolo avevo già parlato di questo stupendo film ma avevo tralasciato il punto forte di questa pellicola ovvero il combattimento finale tra i monaci Shaolin e i guerrieri Manchu.

Alla fine del film l'esercito dei Manchu tramite l'aiuto di una spia infiltrata, riesce a trovare il tempio e di conseguenza inizia ad attaccare i monaci Shaolin con l'obbiettivo di distruggere la loro tradizione una volta per tutte.

I monaci sapevano che un giorno sarebbero stati attaccati brutalmente, per questo motivo decisero di insegnare le arti marziali e divulgarle anche ad altri giovani ragazzi. Durante il periodo di allenamento ad ogni giovane viene insegnato uno stile diverso a seconda delle proprie capacità fisiche e solo dopo molto tempo si rendono conto di aver sviluppato delle abilità uniche.

Leggi anche: Uno dei film più belli di Kung Fu anni 80 - Film La 36a camera dello shaolin


Il combattimento finale tra gli Shaolin e i Manchu è davvero spietato e intenso, gli ultimi arrivati con l'aiuto del monaci Shaolin devono combattere fino alla morte per salvare il loro amato tempio, ma i Manchu sono davvero tanti e per loro è davvero dura. Alla fine della battaglia solo quattro guerrieri Shaolin riescono a salvarsi e a lasciare il tempio in tempo prima  che venga completamente bruciato dai Manchu,  i superstiti infine giurano di diffondere le loro abilità così da formare un piccolo esercito di esperti di arti marziali.

Potrebbe anche interessarti. I cinque maestri di Shaolin con David Chiang - Tutti i film più belli sulle arti marziali



2 commenti:

  1. Si,lo ricordo ed è davvero un gran bel film.Dopo quarant'anni e più si fa ancora guardare donando emozioni.

    RispondiElimina
  2. si concordo pienamente è uno dei pochi film di Kung Fu che guardo sempre volentieri senza mai annoiarmi un vero capolavoro..

    RispondiElimina