venerdì 11 marzo 2016

Amir Khan contro Breidis Prescott va al tappeto in soli 30 secondi

Amir Khan è un pugile di origine pakistane campione dei super leggeri, la sua carriera pugilistica ha lasciato tutti a bocca aperta e si è fatto strada battendo i pugili più forti del momento. Khan è considerato il pugile più forte della sua categoria ed è anche uno dei pochi ad essere diventato campione a soli ventidue anni.

Il suo incontro più ricordato è senza dubbio quello contro il grande Maidana e a seguire il match contro il fuoriclasse Judah. Amir nel corso della sua carriera ha perso solo una volta contro il pugile Breidis Prescott. Quell'incontro è stato uno dei più increduli della storia poiché Amir va giù e perde per ko nel giro di soli trenta secondi, neanche il tempo di finire il primo round.

Leggi anche: I ko più terribili nella storia del pugilato - Il pugile più debole della storia si ritira

Sicuramente quel giorno Amir non era in forma e Prescott è stato a mio avviso molto fortunato, rimane comunque il fatto che in quel match Amir perde il titolo inter-continentale WBO e il suo rivale ancora oggi verrà ricordato nel mondo della boxe per aver buttato giù al tappeto l'attuale campione del mondo considerato da molti il numero uno. Eccovi il famoso incontro da non crederci!

Potrebbe interessarti: Il pugile soprannominato "Il Mostro" - Combattimento in strada: pugile vs bulli di periferia




Nessun commento:

Posta un commento