venerdì 24 febbraio 2017

Chi sono gli Yamakasi e il loro film The Great Challenge - I figli del vento

Gli Yamakazi tornano nel film "The Great Challenge - I figli del vento. Questa volta dovranno affrontare ben due bande mafiose in conflitto tra loro e solo la loro abilità nel parkour potrà salvarli. Il film del 2004 è stato diretto dal regista Julien Seri.

Ma chi sono gli Yamakazi?

Gli Yamakazi sono un gruppo di ragazzi provenienti da tutte le parti del mondo che hanno formato una squadra e ogni giorno praticano il parkour per le strade di tutto il mondo. Per praticare questo pericolosissimo sport, occorre allenarsi duramente e possedere un agilità fuori dal comune poiché le capriole vengono eseguite saltando da un palazzo all'altro e spesso questi palazzi sono altissimi quindi si rischia davvero la morte. 


Il gruppo negli anni è diventato così famoso da riuscire addirittura a girare tre film: Yamakasi, Yamakasi - I nuovi samurai e per finire The Great Challenge - I figli del vento. Quest'ultima pellicola inizia con gli Yamakazi che stanno giocando ad una specie di basket sopra i tetti di Parigi. Dopo la partita, decidono di aprire una palestra per insegnare il parkour anche in thailandia così da aiutare i ragazzi per le strade.

Una volta arrivati a Bankok(thailandia) gli yamakazi per sbaglio si trovano coinvolti contro una pericolosa banda di yakuza pronta a farli fuori senza pensarci due volte. In un primo momento gli atleti si tirano indietro, in seguito decidono di fermare le bande criminali e portare la pace in thailandia. Così si uniscono per combattere e con l'aiuto di una ragazza appartenente ad una banda rivale faranno del loro meglio sfoderando le arti marziali e le loro abilità acrobatiche. 



Conclusioni: 

Rispetto alle pellicole precedenti, nel film The Great Challenge, vediamo molte più sequenze di combattimento e devo dire neanche fatte male a mio parere. Da qui si capisce che gli yamakazi oltre ad essere agilissimi, sono anche degli esperti di arti marziali. Una nota positiva è anche il fatto che vediamo diversi stili tra cui Kung Fu, Sanda e Muay Thai.



Nessun commento:

Posta un commento