sabato 13 maggio 2017

Jackie Chan giovanissimo nel film La mano insanguinata

"La mano insanguinata" è un film che vede un Jackie Chan ai suoi primi esordi cinematografici come protagonista. Il film in questione racconta la storia di un giovane ragazzo che vuole imparare a tutti i costi il Kung Fu ma purtroppo non può pagare le lezioni.

Fin quando un bel giorno un vecchio maestro all'apparenza un mendicante ma in realtà un esperto combattente decide di dare lezioni di Kung Fu al giovane ragazzo.

Passati anni il ragazzo continua ad allenarsi con il vecchio diventando così sempre più forte. Ora l'unico problema rimane il padre che non vuole assolutamente vedere il figlio scontrarsi in combattimento e ogni volta che arriva a casa con qualche graffio o livido, il padre gli infligge una dura punizione.

Leggi anche: Il combattimento più bello di Jackie Chan - Gli incidenti più brutti di Jackie Chan sul set

In seguito, il ragazzo, si troverà in conflitto anche con il maestro che vuole che Jackie non si tiri mai indietro quando c'è da combattere. Di conseguenza è costretto a sfidare una banda di teppisti che da tempo lo perseguita per dargli una bella lezione.

Jackie grazie alle sue abilità nel Kung Fu riesce a dare una bella lezione alla banda, ma quando il loro maestro viene a sapere di questo ragazzo molto forte decide di dargli la caccia personalmente e sfidarlo in un combattimento all'ultimo sangue.


Potrebbe interessarti: Jackie Chan in un film molto violento - Gli allenamenti più divertenti di Jackie Chan

Il maestro a differenza degli altri sfidanti è un vero professionista del Kung Fu e per Jackie Chan il combattimento finale non sarà affatto una passeggiata poiché per vincere dovrà ricordarsi tutti gli allenamenti che in passato il suo maestro gli aveva insegnato.


Nessun commento:

Posta un commento